Marche
 
Carrello
0 elementi
 

About Heritage Guitars

About Heritage Guitars
Clicca per ingrandire
Prezzo: 0,00€
Disponibilità: in magazzino
Codice: Heritage Guitars Story
Marca: Heritage Guitars
media voto: Non votato

Heritage Guitars Story

La storia: tutto comiciò con un mandolino

La storia della chitarra a Kalamazoo risale alla fine dell'800, quando un uomo di nome Orville Gibson arrivò in città e cominciò a progettare i suoi innovativi mandolini. All'inizio del '900 la sua azienda iniziò a produrre anche chitarre ed altri strumenti a corda e, per la maggior parte del secolo successivo, la Gibson Guitar Corporation crebbe fino a diventare il più importante produttore di chitarre al mondo. Dal 1917 quell'enorme sviluppo avvenne nella storica sede al 225 di Parsons Street fino al 1984, quando l'azienda abbandonò Kalamazoo per sempre chiudendo le porte dell'iconica fabbrica.

Non molto tempo dopo, alcuni ex dipendenti senior Gibson decisero che volevano far proseguire la tradizione nata a Kalamazoo nella produzione artigianale di splendide chitarre di alta qualità. Nella primavera del 1985 quelle persone avevano preso di nuovo posto nella loro ex fabbrica, acquistato gran parte delle vecchie attrezzature Gibson ed erano pronti a partire.

Gli artigiani: la storia incontra l'esperienza

I proprietari originali di Heritage Guitars, Jim Deurloo, Marv Lamb e JP Moats messi insieme avevano 84 anni di esperienza nella costruzione di chitarre quando l'azienda cominciò. Successivamente si aggiunsero Bill Paige e Mike Korpak come co-proprietari. Mike se ne andò poco dopo, ma Jim, Marv e Bill sono ancora attivi nel lavoro quotidiano. In tre detengono oltre 160 anni di esperienza che ogni giorno viene trasmessa alla prossima generazione di liutai Americani. Purtroppo JP Moats è scomparso nel Settembre del 2015. Era un uomo meraviglioso e un abile artigiano, la sua eredità vive ancora al numero 225 di Parsons Street.

Chitarre artigianali: costruite come nessun'altra

La prima chitarra Heritage prodotta fu la solid-body single-cutaway H-140, presentata in anteprima al NAMM Show del 1985 a New Orleans. Nel corso degli anni Heritage creò una piccola gamma di strumenti diversi inclusi banjo, mandolini, chitarre acustiche e bassi. Tuttavia, con la crescente richiesta di chitarre, l'azienda decise di concentrarsi esclusivamente sulla realizzazione delle migliori chitarre elettriche hollow, semi-hollow e solid-body del mondo.

Chi lavora con le mani è un operaio. Chi lavora con le mani e la testa è un artigiano. Chi lavora con le mani, la testa e il cuore è un artista.

Scrivi recensione
Nome:


recensione: Nota: non inserire codice HTML!

Voto: Cattivo            Buono

Inserisci il codice che vedi qui sotto:

Nessuna immagine aggiuntiva disponibile.